Perdita coincidenza aereo

La perdita di una coincidenza aerea si configura quando il passeggero aereo, per giungere a destinazione, procede a più prenotazioni su voli aerei che si succedono immediatamente.

Può accadere, infatti, che, se il primo volo ritarda anche per un tempo minimo, di per se trascurabile, il passeggero non arriva in tempo per imbarcarsi sul secondo volo e quindi perde la coincidenza per il volo successivo.

La fattispecie della perdita coincidenza aereo è stata equiparata dalla Corte di Giustizia Europea a quella del negato imbarco ed è quindi suscettibile di risarcimento, qualora i due voli, precedente e successivo, siano riconducibili, ad un unico contratto di trasporto aereo e siano operati dallo stesso vettore aereo.

Nel caso opposto, invece, qualora il primo ed il secondo volo siano operati da diverse compagnie aeree non si può addossare al vettore del secondo volo, che si perde, un lieve ritardo compiuto dal vettore del primo volo.  

Richiedi il risarcimento danni da compensazione pecuniaria fino a 600 euro oltre gli ulteriori danni dimostrabili. contatta l'Avv. Michele Mirante alla seguente e-mail This e-mail address is being protected from spam bots, you need JavaScript enabled to view it o chiama il mobile di studio 339/81.65.091. In alternativa visita il sito www.volosicuro.com affiliato allo studio legale Mirante. Tutela legale senza anticipo di alcuna spesa: approfondisci su volosicuro.com 

 

Studio Legale Mirante: Piazza dei Martiri di Belfiore, 4 - 00195 Roma - Telefax. 06/45.44.05.27 mobile 339/81.65.091 - info@mirantelaw.com -